.
Annunci online

  Bia [ vita di una streghetta ]
 
 
         
 


Ultime cose
Il mio profilo


LA MIA SQUADRA
LE MIE FOTO!!!
FIPAV
Aikido Ct
Alternativo
Antonicco
BlakAngel
CentoPassi
Cicciuzzo
Comunicando
Conte
Dnl
Etna Blog!
Exit
Fabio!
Il mio infinito
Invisibile agli occhi
Luporfeo
Nel nome del cuore
NeroKiaro
NonSoloRossi
Oblò
Ombra
Pausa cafè
Pecorella
Per sbaglio
Pieroblog
Sim DawdlerO
TotoArte
Troviamo casa ai nostriamici animali
Vitachiara
Vongole veraci
YogurtAlLimone

cerca
letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 


12 agosto 2008

Provetta escursionista

Ciao cari bloggers, in questo periodo di latitanza mi sono data alle escursioni più varie e disparate. In particolare sono stata sul sentiero della Schiena dell'asino che porta sino alla Valle del Bove da cui è possibile vedere la stupenda colata lavica dell'Etna e a Cavagrande del Cassibile... un posto a dir poco fantastico!

Giusto per farmi prendere un po' in giro vi posto i fantastici (si fa per dire) video che abbiamo girato :)

Questo è quello della scalata dei Crateri Silvestri: http://it.youtube.com/watch?v=TcxsljAgLVM

Questo quello girato durante la scalata in diurna del sentiero della Schiena dell'Asino sempre sull'Etna: http://it.youtube.com/watch?v=DvN_Kj94spw

E infine quello di Cavagrande: http://it.youtube.com/watch?v=Dj7YG1i-cyM

Buona visione... e scusate l'accento :P




permalink | inviato da Bia il 12/8/2008 alle 20:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa


10 luglio 2008

...

 Un abbraccio a tutti! :)

Vi lascio qualche mia nuova fotina










permalink | inviato da Bia il 10/7/2008 alle 0:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


1 novembre 2006

...e finisce!


Niente da dire, Damiano ha proprio riscoperto le sue vere origini!


Una ciminiera?


Comincio ad ambientarmi in tutti i sensi, ma nei "panni" di una tunisina continuo a tossire...


Dai che ci siamo quasi...


Evvai! Sono diventata tunisina!


Fin qui tutto ok per Karim...


Ma cos'è un treno a vapore?




Addirittura!!! Esagerato :)


Valentina è proprio una tossica... guardate lo sguardo, la dice lunga!




La mattina della partenza... che tristezza!


Nemmeno io voglio tornare!! Ho pure sonno!


L'ultima colazione!


In aereoporto con altri 2 ragazzi del gruppo.


U ziu Turi! Un personaggio fortissimo che abbiamo conosciuto in viaggio!


Il nostro aereo... l'unico! L'aereoporto è quasi più piccolo di casa mia! :P


Io e Valentina.


Per concludere credo non ci sia immagine migliore di questa... la nostra amicizia!




permalink | inviato da il 1/11/2006 alle 10:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


24 ottobre 2006

... e continua ancora...


Questo pareo stupendissimo l'ho comprato a Tabarka :)


Con la nostra guida Samir. Lo so sono oscena ma ci hanno fatto mangiare a Tunisi (mangiare è un eufemismo... abbiamo proprio fatto i porci!)e ci hanno fatto alzare con ancora l'ultimo boccone in bocca! Fisicamente ci sentivamo delle palle tutti quanti!


Mmm...


Un tavolo di single in cerca di ragazze. Vi starete chiedendo come faccio a saperlo... bè semplice, il fiore all'orecchio è di gelsomino ed è usato in Tunisa dagli uomini single per segnalare la loro ricerca. Se una donna si avvicina all'uomo e gli leva il fiore annusandolo vuol dire che ci sta :)


Damiano col ciurello all'orecchio... io l'ho detto che è un tunisino!


Una coppia di sposini in piscina: lui in costume per poter fare il bagno in piscina, lei vestita di tutto punto nonostante il caldo tremendo. Le mani e i piedi della sposina sono tatuati con l'ennè (non credo si scriva così) e vengono tatuati durante i primi mesi di matrimonio.




Ma cavolo perchè vengo sempre con gli occhi chiusi? La foto poteva essere anche passabile senza quegli occhi :P




Sonnoooooooo.


Il mio primo devastante tiro col narghilè e il mio primo colpo di tosse per il primo tiro devastante. Non avevo mai provato a fumare nulla di nulla :D


Oddio!! Proprio non ci riesco...


Inizio a prenderci gusto...


Con il nostro amico Karim... è stato lui a portarci a mala strada, ci regalava sempre una serata di fumo di narghilè :)


"Come si fa? Manco io ho mai fumato..."


Lo abbiamo perso... è diventato un tossico!








Il Souk (mercato tipico) di Tunisi, una cosa davvero spettacolare!


Che dite comincio ad ambientarmi??


Ma che carini!




La città di Sibi Abu Said è famosa per le case bianche con le rifiniture in azzurro. Originariamente il bianco cominciò ad essere utilizzato perchè allontanava il calore e l'azzurro perchè allontanava le zanzare. Adesso non possono essere utilizzati altri colori per una questione turistica.


Una porta tipica della città




Un tipico balconcino della città che invece di essere aperto come i nostri è di legno, chiuso e rigorosamente azzurro.





1...


2...


3...


e 4! Ma che uomo forzuto! Ha distrutto una colonna di Cartagine!


Damiano, Vale e il vino. Come? Non si vede il vino? Bè vi assicuro che prima c'era, ed era pure tanto!!


Piatto tipico tunisino fritto e strafritto ripieno di gamberetti, uovo e altre verdurine. L' uovo dentro dovrebbe essere quasi duro... dovrebbe!! Il mio in realtà era alla coque e al primo morso me lo sono ritrovato sugli occhiali, nel piatto, sulla tovaglia, sulla camicia di Francesco (ops...) e nel piatto di Valentina. Che figuraccia!!!

Continua...




permalink | inviato da il 24/10/2006 alle 16:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa


23 ottobre 2006

... e continua!


Queste sono due donne berbere incuriosite dal nostro arrivo. I berberi sono i krumiri delle montagne, vivono in baracche fatte di mattoni o di canne, e in alcuni casi in tende come i nomadi, senza luce nè acqua.


Le tre donne berbere vanno a riempire i bidoni nel "vicino" lago con l'acqua che utilizzeranno per bere, cucinare e quant'altro.


Il grande lago salato al tramonto.


Uno scorcio sul mare tunisino.




Ma che bell' arabo ;)
 

Chi saranno mai queste due arabe?


Mmmm...


Secondo me Damiano ha sul serio antenati tunisini!!


Il negozio di Ciccio... lo so sembra un nome italiano ma lì lo chiamano davvero tutti così, come Ciccio Bello.


Ragazze tunisine mangiano noccioline(??) da coni di giornale.


Il nostro amico Hasset a lavoro... incide i nostri nomi in arabo sui braccialetti.


Con Hasset. Che simpatico questo ragazzo, ci ha portato in giro per la città, ci ha fatto vedere i posti e i mercati tipici. I tunisini hanno un'ospitalità che noi possiamo solo sognarci.


Io e Francesco... potrete certamente notare che la mia scarpa sinistra è un po' più scura dell'altra, il perchè è semplice. Sono caduta e mi sono presa una gran bella botta ai tendini del piede. Questo mi ha portato a fare una "visita" all'ospedale di Tabarka, una specie di casa. Da non crederci, nonostante le strutture vecchie e i macchinari dell'ante guerra mi hanno fatto le radiografie in 5 minuti, non ho aspettato e mi hanno subito fatto impacco e puntura. Una tale efficienza e cortesia noi possiamo solo sognarcela. E calcolate che nè io nè Francesco parliamo arabo e francese!!








Anche se non si può vedere sono sotto ad un funghetto trallallà!


Un artigiano... sisarà accorto della foto? :)


Senza parole...



E continua...




permalink | inviato da il 23/10/2006 alle 9:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


18 ottobre 2006

Resoconto Tunisino!

Finalmente ho trovato un po' di tempo per postare le foto del viaggio in Tunisia e qualche breve commento.
Iniziamo con l'hotel:





In piscina ho passato la stragrande maggioranza del mio tempo, ma non perchè effewttivamente volessi stare in piscina, ma perchè faceva talmente tanto caldo da non riuscire a resistere fuori dall' acqua.




Tutto questo verde può sembrare strano per la Tunisia che solitamente evoca nella nostra mente immagini di cammelli, deserti, siccità. In realtà Tabarka è al confine con l'Algeria ed è la zona più verde e più fertile di tutta la Tunisia. Non avevo mai visto tanto verde, ma la cosa più singolare è che non si riesce a trovare terra ma solo sabbia dovunque.


Questa sono io la prima sera, ancora un po' stordita dal cambio di temperatura e con i primi (ma decisamente non gli ultimi) acquisti.


Damiano, Valentina, Francesco e io. Una delle cose più belle del viaggio è stata la scoperta di Damiano e Valentina, due persone eccezionali che hanno reso il nostro viaggio fantastico. Il caso volle che in hotel finissimo nello stesso tavolo, ma non avrei mai sperato che questi due ragazzi avessero le nostre stesse idee, il nostro stesso modo di pensare, la nostra voglia di divertirsi, la nostra adattabilità. E questo ultimo punto vi assicuro è assolutamente indispensabile per poter godere a pieno di un viaggio, specie se in un luogo con usi e costumi così diversi dal nostro come la Tunisia. Vi voglio bene!


Questo è il castello di Tabarka, situato in una posizione strategica che domina tutta la costa.


Francesco al castello.


Sempre al castello.



Le donne vanno a fare il bagno nel porto con i figli, naturalmente vestite perchè la loro religione non consente loro di stare in costume. Nonostante ciò non è raro trovare in Tunisia donne in costume (tutina a pantaloncini per lo più).
















Questa sono io sul quad. Che incubo! In realtà non ero da sola, ma con Francesco. Ci siamo schiantati prima contro un albero e dopo contro un muro. Guidare questi cosi è più difficile di quanto si possa immaginare, specialmente per chi è abituato a portare il motorino. Ma è stata comunque una bella esperienza... caldo e sabbia a parte.


Una cicogna. In giro se ne vedevano di tantissime.

Qui siamo tutte le ragazze dell' escursione con il quad in un bar berbero quasi al confine con l'Algeria.




Il caffè moresco, un luogo fantastico. La gente del mio gruppo ha avuto il coraggio di chiamare questo luogo "squallido"...


CONTINUA......





permalink | inviato da il 18/10/2006 alle 10:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


29 maggio 2006

SERIE A - SERIE A - SERIE A - SERIE A - SERIE A - SERIE A

Ieri finalmente dopo 23 anni di agonia il Catania è salito in serie A battendo l' Albinoleffe per 2 a 1. Che emozione! Una partita bellissima, entusiasmante, semplicemente fantastica. Ero convinta che non avrei mai avuto il piacere di rivedere il Catania nella serie maggiore... se consideriamo che nel 1983 avevo solo 1 annetto :)
Dopo la vittoria Catania sembrava una città allegramente impazzita. Non esistevano semafori, non sensi vietati, nessuna corsia e nè tantomeno limiti. Tutta la città riversata per le strade e le piazze con bandiere, sciarpe, magliette, mantelli, fischietti, clacson, trombette. Nessuna faccia triste, solo tantissima cordialità... ho addirittura visto incidenti d' auto dove le persone coinvolte uscivano dall'auto ridendo e scherzando con gli altri dandosi solo pacche sulle spalle. Macchine senza tettuccio (si avete capito bene) solo per poter far spazio a più persone, Smart trasformate in auto a 6 posti, autobus carichi di ragazzi sul tetto ( o_o ). Io naturalmente ero tra tutti questi pazzi, sono andata tutto il pomeriggio in giro col motorino munita di sciarpa e bandiera suonando il clacson come una pazza, poi a piedi in piazza. Mi sono divertita tantissimo. Mi spiace solo di non esser stata tra i fortunati presenti al Massimino per assistere alla mega partita.
Ho fatto qualche foto... solo nei momenti in cui sono riuscita ad estrarre dalla borsa la macchina fotografica :)



Ileana, Francesco e io :)



Dei tifosi "abbrancicati" sopra u "Liottru" (l' elefantino simbolo di Catania) svenolano tra le tante bandiere una con su scritto "Catania pazzesco!! "





Una tifosa con un piccolo "liottru" sulle spalle


Carlo, Fra e io. Ma chi cazzo è quello davanti??!?



Magigante!



Uno striscione coperto dalle bandiere dice solo "MinchiA!" . Molto loquace!



Senza freni!



Solo una cosa... poveri rosa nero! Io non ho nulla contro i Palermitani :)


Carlo, Fra e io



Tutti pazzi per il Catania



U Liottru assaltato!





Via Etnea






Un piccolo tifoso :)



C'è chi può e chi non può, noi può.  Frase celebre di Massimino :)





Abbiamo Arrivati! Grandioso questo striscione :)








permalink | inviato da il 29/5/2006 alle 14:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa


4 maggio 2006

1 Maggio fortunato!

Contrariamente alle previsioni dei meteo e delle varie cucche sparse qua e là per la città (la rima di suono è assolutamente involotaria) il 1 maggio c'è stata una giornata fantastica. Sole alto e caldo, una leggerissima brezza che rendeva la permanenza sotto il sole piacevolissima. Anche se so che per la bella giornata devo ringraziare la macumba di Ombra :-) Ovviamente ho approfittato della splendida giornata per andare al mare, a Fondachello per l'esattezza. Tantissima pallavolo, sole (anche se sono ancora bianca, uff ) e tanto ma tanto cibo. Ho preparato una "amatriciana" pazzesca... 1 kg di pasta per 6 persone... vergognosi davvero! Per non parlare di tutte le torte gelato che ci siamo mangiati.
E' stata proprio una bella giornata. Peccato solo che adesso il tempo sembri essere ritornato quello di prima... nuvoloso e incerto. Io voglio andare al mare!!!

Ecco qualche fotina... o meglio le uniche decenti, il che è tutto dire, ma non posso metterne altre: sono scandalosa. Bocciata alla prova costume.



Agata e io: due mozzarelline in vacanza.



Ma cosa cavolo volevo fotografare? Bah, probabilmente si è scattata per caso, ma si vede il mare lo stesso :)




permalink | inviato da il 4/5/2006 alle 15:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (21) | Versione per la stampa


24 marzo 2006

Auguri Ariella!

Lunedì scorso Ariella ha fatto il compleanno, 24 anni, e da brave amichette di squadra siamo andate al festino da lei organizzato. Ci siamo divertite moltissimo, anche se ho nuovamente esagerato con l'alcool :p
Ecco le foto... ormai con la mia macchinetta digitale non mi ferma più nessuno!!




Due piccole allenatrici ubriache... quante preoccupazioni ci danno le nostre bimbe! Beviamo per dimenticare( non è vero, ma si deve pur trovare una scusa :D )



I 3 dda vaniddazza: ferru, chiummu e... Ginnuzza :)))



Eterne terze... in classifica naturalmente!



Ma no Ugo tranquillo abbiamo solo mangiato il giusto e non abbiamo bevuto... non molto, poco, veramente poco. Ok lo ammetto, non è stata esattamente una genialata fotografare la tavola!




Lalla è andata... si si proprio là là! Che battutaccia!



Che squadra sveglia!



Ma io dico, non siamo davvero una bella squadra? Naturalmente è escluso l'omino a sinistra...
Ary ha qualcosa di strano in questa foto... i capelli?



Oh cavolo mia sorella è pietrificata! 3 foto in cui mantiene la stessa identica posa... non sarà che levando la mano la testa potrebbe cadere giù?



E per finire lo sbuffo Ariannesco! Auguri Ary!







permalink | inviato da il 24/3/2006 alle 11:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa


11 marzo 2006

Dottoressa Sara!

Giovedì 9 Marzo si è laureata Sara. Che emozione! E' la prima volta che assisto alla laurea di qualcuno veramente caro. Auguri dottoressa! Ti voglio tanto bene!
Per l'occasione ci siamo recati tutti nella splendida e calda (ben 22 gradi!!) Palermo. Ecco alcune fotine che sono riuscita (si fa per dire) a scattare con la mia nuovissima macchinetta digitale.



Qui Sara ripete la tesi... nemmeno un "ehm" o un "ee" nè nessun altro intercalare, è stata una macchina! Grande!

p.s. non fate caso alla data ma avevo dimenticato di impostarla :P



Stefania, Ileana, Sara e io.



Ile, Sara e io. Le amo! :)



Ciccio (notare il piedino sexy :D ), Ileanuccia, Sarottola e la sottoscritta.



Io e la mano di Ile... non c'è proprio nulla da dire, è molto fotogienica... la mano!



Oddio avevo proprio sonno... che dite si nota?



Ale, Sara, Stefy e Domenico.



Alice, Sara e una mano (??). Sono davverop una fotografa :P



Sara e le sue coinquiline, Daniela e Luciana. No non sono fantasmi, è solo grazie alla mia "bravura" da fotografa che sembrano tali. E io ho inserito questa foto per mostrare al mondo (bè magari non proprio il mondo) quanto sia brava con una macchina fotografica. Sono disponibile anche per matrimoni... l'effetto fantasma con l'abito da sposa rende sicuramente di più :P



Io e Sara... il vino bianco è già salito e si vede :)



Sara e i suoi felicissimi genitori... che carini :D



Il triangolo no, non l'avevano considerato! Sono un'intrusa!



Ma quanto CI voglio bene A tutte e ddue?!



Qui il vino la fa da padrone...



Sara finalmente si rende conto di essersi laureata... complice sempre il vino...



Sedia sediola sorreggimi ti prego...



Sonia, Sara, Stefy, Ile e me.



No comment.



La laurea le dà un "tocco" in più :) 

p.s. è di cartone!



Fotografa provetta



Sempre Palermo sul mare.










permalink | inviato da il 11/3/2006 alle 10:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa

sfoglia     luglio       

 Tutti i grandi sono stati bambini una volta. (Ma pochi di essi se ne ricordano). -Antoine De Saint-Exupèry.




 



 

 


 



Io e la mia sorellina Genny :)












 

 

 

  

 



 

 

 

 

 

 Zizzo, il mio bimbo "cresciutello"





 

 

 

 

 

Adoro i bambini, insieme ai cuccioli sono gli esseri più teneri che esistano

 

 


 

 

 

 

 

Everything in the universe has rhythm. Everything dances.

 

 

 

 

 

 






 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Sì, putaine sì, è tutta colpa di Magritte se la testa mi gira e la sento scoppiare, colpa sua se mi riduco così, per ore e ore, seduto in poltrona, con una sigaretta che mi si consuma tra le dita, gli occhi arrossati e stanchi, l'azzurro dell'iride colato via, e non trovo soluzione, so già che ne uscirò sconfitto, vincerà l'impero, quello delle luci, L'impero delle luci, 1954".  -L'impero delle luci- Dario Tomaselli





Ringrazio Nerokiaro per la tool stupenda!






+Adesivo by TemplateXtutti & Aras+


 

 



 



Non ti dimenticherò mai. Ciao Rita!

Sharm El Sheikh, 23-07-2005